Alberto Bagnai: il #TTIP spiegato in due parole. Divertenti

Ecco come un economista non condizionato può leggere il #TTIP e soprattutto renderlo leggibile ai più che economisti non sono. Ed ecco come dietro i numeri ballerini avventatamente e colpevolmente diffusi da Governo, maggioranza, Presidenti di Commissioni parlamentari e Commissione Europea per sostenere un accordo insostenibile, si celino al contrario scenari preoccupanti e per nulla rassicuranti dell’Europa postTTIP

Da leggere e diffondere

http://goofynomics.blogspot.it/2014/11/ttip-la-storia-si-ripete.html

Pubblicato il 20 Novembre 2014 su Blog. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: